Icon1 Icon2 Icon3 Icon4

Hogan Estate 2018

Hogan Estate 2018Stupende le creazioni di Jil Sander (disegnate da Raf Simons), nella foto in basso una sua proposta, con linee pulite, giochi di sovrapposizioni e uso magnifico dei colori arancio, grigio, glicine, rosa shoking, mescolati in una ricerca cromatica pittorica. Missoni (in passerella Bianca Balti e Maria Carla), Bottega Veneta (disegnata da Tomas Maier che guarda agli Anni '50), la Perla, Sportmax, Etro (collezione dedicata alle più giovani con stili diversi, dall'etnico allo sportivo, in un caleidoscopio di colori), Iceberg, Blumarine: per tutti una girandola di colori. La giacca di culto di Hogan si chiama "Rocky Touch"; una delizia lo stile chic da crociera di Salvatore Ferragamo e pure i suoi caftani di chiffon e organza; i bagliori dorati della donna Klimt di Antonio Marras poeta amante delle scenografie speciali; la regina Victoria di Svezia ad ammirare lo stile di Alberto Biani; c'è Claudia Schiffer da Ferragamo; tuniche e pepli per vere dee greche della maison Alba Ferretti (Winona Rider è giunta per lady Mariella da Los Angeles); tubini e abiti con merletti e sottovesti di tulle le creazioni di Mariella Burani che ha detto addio ai fiori per la sobria via del nero, del grigio e dei pantaloni da ginnastica (per la Burani la zingara non c'è più); giubbini e pantaloni anni '60, stile Brigitte Bardot, Jane Birkin e Sylvie Vartan, in passerella per Angelo Marani abbracciato per i complimenti da Patty Pravo; collezione originale e femminile dello stilista turco Rifat Ozebek per Pollini. Stesso discorso per i debiti pregressi. Con 560 milioni di esposizione verso le banche la vecchia Alitalia, la holding, non si reggerebbe. Alle banche è stato chiesto di cancellare il debito, ma la trattativa va avanti a rilento perché, senza l'azzeramento del capitale, si tratta di un grande regalo agli azionisti. Alessandro La Rosa Studio Previti, Prof. Paolo Buccirossi Lear, Avv. Marco Berliri Hogan Lovells, Federico Bagnoli Rossi FAPAV e Avv. Importante l'omogeneità della crescita, che ha interessato tutti i marchi, ogni categoria di prodotto e area geografica e, last but not least, i vari canali di vendita. Per molti marchi del lusso infatti nel 2015 a soffrire di più è stata la distribuzione wholesale, mentre le vendite del gruppo Tod's sono salite sia nei Dos (Directly operated store, negozi a agestione diretta) sia nei punti vendita indipendenti o in franchising, con percentuali, rispettivamente, del 6,9% e dell'8,3%. Tra i marchi, il primo resta Tod's (599 milioni, 5,5% sul 2014), ma a correre di più è stato Roger Vivier, quello con il posizionamento più alto, arrivato a 156 milioni di ricavi ( 22,9%) e protagonista, nel 2016, di un'operazione importante per il gruppo..

Tag: Hogan Estate 2018,Scarpe Hogan Scontate Del 70,Mocassino Hogan Route,Scarpe Hogan Tod

HOME

Benvenuto sulla Home Page di OneSol.it

CHI SIAMO

OneSolution S.r.l. è stato fondata nel 2013 da un gruppo di ingegneri con spirito imprenditoriale...

Altre info...

DOVE SIAMO

Come raggiungere OneSolution...

Altre info...

CONTATTI

Contatti OneSolution....

Altre info...

Per qualunque richiesta di informazioni, troverai il modulo da compilare nell'area Contatti

Go to top